5 Marzo: Liberiamoci dal Gioco d’azzardo – Caserta

                                                  logotype

Il dilagante e irrazionale affidarsi alla ‘dea fortuna’, sta creando nuove vittime, povertà e dipendenze. Si rovinano famiglie, si riempiono i centri di cura delle ASL, si arricchiscono le multinazionali del gioco d’azzardo e si crea un terreno fertile per l’azione della criminalità organizzata.  Non stiamo più a questo gioco!

Promuoviamo e vi invitiamo a partecipare all’incontro che si terrà a 

Caserta, mercoledì 5 marzo  2014 – ore 17.30 presso La Feltrinelli in Corso Trieste 154

Liberiamoci dal gioco d’azzardo!

Per avere un buon gioco si mobilita la società civile.

Coordina: Raffaele Picardi, Italia Per il Mondo

Presenta: Pasquale Iorio, GIT Banca Etica, Circolo Vita

Interventi: Francesco Apperti – Rossella Calabritto – Ada Moscarella  (VicePresidente Associazione LeGaMi, Tesoriere Associazione Psicologi Campani) – Ovidio Marzaioli (Unione Consumatori) – Raffaele Piccirillo (Magistrato).

Progetto Vita con le scuole: ITIS Giordani – ISISS Mattei – Liceo Classico Giannone – Liceo Manzoni.

Testimonianze: Daniele Manzo (Bar Crazy Horse di Pinetamare – C. Sarnelli (Bar coffea) – Irma Halili(Cidis Onlus) – Luisa Perinella (FTS Anolf Cisl) – Raffaele Persico (SILP CGIL) – Auser Caserta.

Presentazione del libro di Antonio M. Moccia “Uno stato complice del gioco d’azzardo e dei casalesi” – ScreenPress Edizioni.

Invitati: Questura di Caserta – Sindaci Comuni di Caiazzo, Camigliano, Caserta, Castel Volturno, Francolise, Macerata C.  e Roccamonfina. Lettura Manifesto dei sindaci contro il gioco d’azzardo.

In collaborazione con: Forum Terzo Settore – Movimento Consumatori – Presidio Libera -Villaggi Globali – Associazione Psicologi – Associazione Legami – Centro Yalla – Patatrac.

19 Novembre [Caserta] – Aiutare i bambini a superare il lutto e la perdita

MARTEDì 19 NOVEMBRE a partire dalle ore 18

incontro gratuito su come aiutare i bambini ad affrontare il lutto e la perdita.

L’incontro è dedicato agli adulti di riferimento (con priorità ai genitori) di bambini che hanno subito un lutto ed è finalizzato alla comprensione di come i bambini vivono una perdita e cosa è utile fare e dire per aiutarli.

Il seminario si terrà a CASERTA, in Via Caduti sul Lavoro n.102

E’ un’iniziativa importante, soprattutto nel nostro territorio.
VI INVITO PERTANTO A DARE GRANDISSIMA DIFFUSIONE ALL’INIZIATIVA!

È gradita la prenotazione, telefonando al
334 90 57 714
oppure scrivendo all’indirizzo: assolegami@gmail.com

Insieme, contro il mostro…

bambiniSi è conclusa ieri la prima edizione del Laboratorio ludico-espressivo “Il Cerchio della Vita”, un percorso di 10 incontri che ha visto protagonisti 5 bambini che hanno vissuto la prematura perdita del papà.

L’idea di un Laboratorio sul lutto dedicato ai bambini è nata mettendo insieme due realtà con cui, spesso, mi sono confrontata nella mia attività clinica. Da un lato, ho avuto modo di constatare che molti pazienti adulti che venivano in terapia con una richiesta d’aiuto di tutt’altro genere (solitamente legata a difficoltà relazionali), spesso, avevano alle spalle un lutto infantile non elaborato. Nella maggior parte dei casi, nelle loro famiglie c’era stata la cosiddetta “congiura del silenzio” per cui questi pazienti, allora bambini, si erano ritrovati a fare i conti più che con una perdita con una vera e propria “scomparsa” che rendeva tutti gli oggetti dei loro investimenti affettivi instabili e tutte le relazioni insicure e precarie. Dall’altro lato, sempre più numerose mi arrivavano richieste (anche informali) di “consigli pratici” su come fare e cosa dire a bambini che prematuramente avevano vissuto un lutto, esperienza purtroppo sempre più diffusa nel nostro territorio.

Ho sempre pensato che intervenire psicologicamente con questi bambini significasse innanzitutto “normalizzare” l’esperienza vissuta: i lutti Continua a leggere